Donazione plasma e piastrine

Un donatore di piastrine può aiutare chi soffre di gravi malattie, a vincere la loro battaglia.

cos’è

la donazione in Aferesi?

L’Aferesi è una procedura che permette di fare delle donazioni mirate, cioè solo di alcuni componenti del sangue, come piastrine o plasma. Questi emocomponenti sono preziosi e più difficili da reperire rispetto al sangue intero.

L’Aferesi è una procedura che permette di fare delle donazioni mirate, cioè solo di alcuni componenti del sangue, come piastrine o plasma. Questi emocomponenti sono preziosi e più difficili da reperire rispetto al sangue intero.

cos’è

la donazione in Aferesi?

L’Aferesi (dal greco “separare”) è una tecnica particolare di donazione che permette di estrarre dal sangue solo alcuni componenti selezionati (come il plasma o le piastrine) restituendo, in un circuito sterile e monouso, tutti gli altri elementi al donatore.

Questo processo di selezione avviene grazie a dei separatori cellulari che consentono il prelievo esclusivo di piastrine, plasma e globuli rossiA differenza della donazione tradizionale, dopo il prelievo il sangue viene immesso in un circuito sterile dove, grazie ad un processo di centrifugazione e filtrazione, vengono separati dal sangue intero, plasma e piastrineI globuli rossi, che contengono il ferro e l’emoglobina, vengono invece restituiti al donatore.

Chi

può donare plasma e piastrine?

Qualsiasi cittadino in buona salute può donare sangue, ma solo alcuni di noi possono donare piastrine e questo dipende dalle condizioni delle nostre vene.

Per scoprire se puoi diventare un donatore di piastrine, basta recarsi a donare e la nostra equipe dedicata valuterà lo stato delle tue vene e ti dirà se sei idoneo alla donazione.

Possono donare piastrine tutti gli uomini e le donne in età compresa fra i 18 e i 65 anni, con peso non inferiore a 50 kg. Entrambi possono donare le piastrine fino a 6 volte l’anno, oltre le donazioni di sangue.

Ricorda che tra una donazione di sangue e una tramite Aferesi deve trascorrere almeno 1 mese, mentre bastano 15 giorni tra una donazione tramite Aferesi e l’altra.

Chi

può donare plasma e piastrine?

Qualsiasi cittadino in buona salute può donare sangue, ma solo alcuni di noi possono donare piastrine e questo dipende dalle condizioni delle nostre vene.

Per scoprire se puoi diventare un donatore di piastrine, basta recarsi a donare e la nostra equipe dedicata valuterà lo stato delle tue vene e ti dirà se sei idoneo alla donazione.

Possono donare piastrine tutti gli uomini e le donne in età compresa fra i 18 e i 65 anni, con peso non inferiore a 50 kg. Entrambi possono donare le piastrine fino a 6 volte l’anno, oltre le donazioni di sangue.

Ricorda che tra una donazione di sangue e una tramite Aferesi deve trascorrere almeno 1 mese, mentre bastano 15 giorni tra una donazione tramite Aferesi e l’altra.

Chi puoi aiutare

donando plasma e piastrine?

Ogni giorno, centinaia di persone, tra cui tantissimi bambini, hanno bisogno di piastrine o plasma per affrontare la loro battaglia.

La donazione in Aferesi è l’unica che permette di donare plasma e/o piastrine ed è l’unica speranza di vita per chi soffre di tumori maligni del sangue, come leucemie e linfomi, gravi malattie del sangue non tumorali e ai pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo o chemioterapie. Da una donazione di sangue intero si può estrarre solo una ridotta quantità di piastrine, insufficiente a coprire il fabbisogno di un malato adulto. Mentre in Aferesi si riesce a isolare una quantità di piastrine che può bastare per salvare due malati adulti.

Chi puoi aiutare

donando plasma e piastrine?

Ogni giorno, centinaia di persone, tra cui tantissimi bambini, hanno bisogno di piastrine o plasma per affrontare la loro battaglia.

La donazione in Aferesi è l’unica che permette di donare plasma e/o piastrine ed è l’unica speranza di vita per chi soffre di tumori maligni del sangue, come leucemie e linfomi, gravi malattie del sangue non tumorali e ai pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo o chemioterapie. Da una donazione di sangue intero si può estrarre solo una ridotta quantità di piastrine, insufficiente a coprire il fabbisogno di un malato adulto. Mentre in Aferesi si riesce a isolare una quantità di piastrine che può bastare per salvare due malati adulti.

Con l’Aferesi ci sono notevoli vantaggi anche per il donatore

Non altera i valori dell'emoglobina

come avviene invece nella donazione di sangue intero.

Si può donare con maggiore frequenza

dopo 14 giorni potresti nuovamente donare plasma e/o piastrine

Non comporta rischi

il sangue viene prelevato attraverso l’utilizzo di kit sterili monouso.

Puoi donare fino a 6 volte l’anno

garantendo al donatore un controllo costante del proprio stato di salute.

Un giorno di ferie per chi dona

è necessario presentare al datore di lavoro il certificato di donazione rilasciato dall’ospedale.

FAQ

Alcune risposte a domande frequenti, per aiutarti a saperne di più sulla donazione in Aferesi

La procedura è sicura?

Sì! Per ogni donazione viene utilizzato un kit sterile e monouso. Il sangue non viene mai in contatto diretto con il separatore cellulare. Durante la donazione il donatore viene sempre monitorato dal personale sanitario e mantiene il normale equilibrio pressorio.

Si può fare colazione?

Certo! Si può assumere qualcosa di liquido come thè, caffè, succo di frutta e qualcosa di solido ma leggero, come fette biscottate con miele e marmellata. Basta evitare latticini e grassi come burro o cornetti.

Quanto tempo richiede?

La procedura di donazione in Aferesi è meno debilitante ma un pò più lunga della normale donazione e i tempi variano in base ai componenti prelevati e alle caratteristiche fisiologiche del donatore, una donazione tramite Aferesi dura in media 45 minuti.

Posso venire da solo a donare?

Sì! Ma non sarai solo. Il nostro personale sanitario ti accompagnerà durante tutta la procedura di donazione.

Ricordiamo a tutti i nostri amici donatori che per la donazione in Aferesi è necessaria la prenotazione esclusivamente per via telefonica.

Roma - Gianicolo

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù 

SIMIT > Padiglione Spelmann > Piano 1

Piazza Sant'Onofrio, 4 - Roma

  +39 06 68.59.47.84

  +39 334 333.10.893

  advs@opbg.net

Palidoro

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

SIMIT > Padiglione Diabetario

Via della Torre di Palidoro, 00050 - Fiumicino

  +39 06.6859.1

  advs@opbg.net

©2019 Associazione Donatori Volontari Sangue ospedale pediatrico Bambino Gesù - ADVS OPBG - Designed by Brands with passion